Come lavare i cuscini in lavatrice

Questo articolo mostra come lavare i cuscini in lavatrice.

I cuscini sono noti per offrire comfort durante il sonno e fungere da supporto aggiuntivo per le persone che hanno problemi con il collo e la schiena.

Quando non vengono utilizzati come parte della biancheria da letto, possono essere usati per creare valore estetico in una zona giorno.

Spesso ci preoccupiamo di lavare le lenzuola e le federe dei cuscini, dimenticandoci completamente dei cuscini stessi.

Un paio di cose da notare

In effetti, la cura e la manutenzione dei cuscini dovrebbero far parte della nostra igiene regolare.

Sebbene non sia necessario lavare i nostri cuscini ogni due settimane, lasciarli non lavati per un periodo prolungato permetterebbe l’accumulo di sporco e germi che a lungo andare potrebbero essere dannosi per la nostra salute.

Le normali fodere per cuscini sono fatte di materiali che permettono alle cose di penetrare al loro interno. Quindi, non possono fare molto per proteggere il vostro cuscino dalle cose sgradevoli.

Molte infezioni della pelle e allergie possono essere prevenute semplicemente scegliendo di lavare i nostri cuscini con la frequenza necessaria.

L’uso delle lavatrici aiuta a risparmiare tempo e fatica quando si tratta di fare il bucato.

Diversi tipi di cuscini possono essere lavati efficacemente con l’uso della lavatrice. E non è una novità che alcuni marchi forniscano istruzioni per il corretto lavaggio dei loro prodotti.

Detto questo, è fondamentale seguire queste istruzioni per non rischiare di danneggiare un buon cuscino.

Inoltre, il lavaggio di un cuscino in lavatrice può essere determinato anche dalla composizione del materiale del cuscino. I cuscini in cotone, piuma e schiuma sono facilmente lavabili in lavatrice.

È fondamentale ribadire che l’etichetta e il cartellino di manutenzione del cuscino sono il punto di partenza migliore per la manutenzione.

Tuttavia, se non riuscite a trovare istruzioni passo-passo o avete bisogno di ulteriori indicazioni su come prendersi cura dei vostri cuscini usando la lavatrice, potete seguire i suggerimenti riportati di seguito:

Le cose necessarie per lavare efficacemente i cuscini

  • I vostri cuscini sporchi (ovviamente)
  • Detergente
  • Acqua fredda/calda/acqua calda
  • Smacchiatore (se e dove necessario)
  • Se si dispone di una lavatrice sufficientemente capiente, è più efficace lavare due cuscini alla volta, in quanto questo aiuta a bilanciare il carico e permette all’acqua e al detersivo di circolare in modo più efficace.

Come lavare un cuscino in lavatrice

I preliminari

  • Rimuovere le fodere dei cuscini
  • Se utilizzate una macchina semiautomatica, riempite la vasca di lavaggio con acqua calda, aggiungete il detersivo di vostra scelta e mettete delicatamente i cuscini.

L’acqua più calda aiuta a igienizzare uccidendo un maggior numero di germi. Tuttavia, può essere più efficace alternare i cicli di lavaggio con acqua calda e tiepida.

Se i cuscini sono macchiati, potrebbe essere necessario uno smacchiatore per aiutare il detersivo a rimuoverli.

È importante misurare il detersivo in modo appropriato prima dell’uso. La quantità di detersivo da utilizzare dipende anche da quanto sono sporchi i cuscini.

Un quantitativo eccessivo di acqua comporta una maggiore quantità di acqua nel processo di risciacquo, mentre un quantitativo insufficiente può causare un lavaggio meno accurato.

Alcune lavatrici hanno dei punti designati per il riempimento del detersivo. È importante seguire le indicazioni d’uso della macchina per ottenere il meglio dal processo di lavaggio.

In alcuni casi, soprattutto per le lavatrici a carica dall’alto, si può scegliere di versare il detersivo direttamente sui cuscini, l’importante è mettere il sapone sufficiente per il bucato.

Fatta questa premessa, vediamo i diversi tipi di cuscini e, naturalmente, come lavarli:

Cuscini in piuma

Dal nome è evidente che questo tipo di cuscino è fatto di piume.

Questo non significa che le piume siano incollate insieme per creare un soffietto, ma piuttosto che il cuscino è riempito con grappoli di piume di solito d’oca o d’anatra, o di un misto di piume.

I cuscini in piuma sono spesso costosi e la loro manutenzione deve essere molto accurata.

Leggere le istruzioni

  • La prima cosa da fare, come sempre, è leggere l’etichetta per conoscere le istruzioni relative al bucato.

Caricare la lavatrice in modo appropriato

  • È necessario controllare che le cuciture del cuscino non presentino strappi. Se non ci sono strappi, il cuscino può essere tranquillamente messo in lavatrice.
  • Lavando due cuscini insieme si crea equilibrio. Tuttavia, in mancanza di ciò, si possono caricare asciugamani grandi insieme al cuscino.

Lavaggio

  • Un’eccessiva schiuma di sapone non fa bene ai cuscini di piume. Per questo motivo, è opportuno scegliere un detersivo che non faccia eccessiva schiuma.
  • L’acqua fredda o calda è efficace per lavare i cuscini di piume. Il selettore di lavaggio deve essere posizionato su delicato.
  • E dopo il lavaggio, i cuscini devono essere risciacquati almeno due volte per far uscire tutto il detersivo.

Fluff

  • È fondamentale sprimacciare i cuscini quando sono bagnati, per mantenerne la forma e la struttura. Questa operazione deve essere eseguita a intermittenza tra un’asciugatura e l’altra.

Secco

  • I cuscini devono essere messi nella vasca di asciugatura e controllati ogni 10-15 minuti; il tempo di asciugatura dipende dalle dimensioni dei cuscini.

Cuscini in piuma

I guanciali in piuma sono molto simili a quelli in piuma, in quanto hanno la stessa costituzione.

La differenza sostanziale è che le piume di un cuscino in piuma d’oca sono ricavate dal sottopelo dell’uccello, solitamente intorno alla zona del petto.

Spesso i cuscini in piuma sono più leggeri e soffici di quelli in piuma. Inoltre, il loro costo è circa due volte superiore a quello di un cuscino di piuma.

Ma a parte queste differenze, sono in gran parte uguali. Anche le istruzioni per la cura sono più o meno le stesse.

Leggere le istruzioni

  • La prima cosa da fare, come sempre, è leggere l’etichetta per conoscere le istruzioni relative al bucato.

Caricare la lavatrice in modo appropriato

Lavaggio

Fluff

Gli ammorbidenti non devono mai essere utilizzati nel processo di lavaggio, poiché riducono la morbidezza del cuscino appiattendolo.

È fondamentale sprimacciare i cuscini quando sono bagnati, per mantenerne la forma e la struttura. Questa operazione deve essere eseguita a intermittenza tra un’asciugatura e l’altra.

Secco

  • I cuscini devono essere messi nella vasca di asciugatura e controllati ogni 10-15 minuti. Il tempo di asciugatura dipende dalle dimensioni dei cuscini.
  • La velocità di centrifuga deve essere impostata sul livello massimo per far uscire l’umidità il più velocemente possibile.
  • Se il cuscino è bitorzoluto, potrebbe essere un segno che non è ancora asciutto. Per accelerare il processo di asciugatura, si possono gettare nell’asciugatrice anche delle palline.

Ora, potreste sentire il rumore delle palline che si destreggiano. Tuttavia, non c’è da preoccuparsi perché la macchina è sicura.

Cuscini in lattice

Un cuscino in lattice può essere realizzato con lattice naturale, prodotto dalla linfa dell’albero della gomma.

Esiste anche il lattice sintetico, prodotto dall’uomo e spesso non così resistente come quello organico.

I cuscini in lattice possono essere difficili da lavare e sarebbe avventato gettarli in lavatrice e aspettarsi gli stessi risultati dei cuscini in piuma o schiuma.

I cuscini in lattice sono spesso accompagnati da istruzioni specifiche per la cura e il lavaggio a mano può essere più adatto rispetto a quello in lavatrice.

Cuscini in schiuma

Questo è altrimenti noto come cuscino in memory foam. Questo tipo di cuscino è realizzato in poliuretano viscoelastico.

  • Di solito è solido ed è anche poco costoso. Come il cuscino in lattice, è meglio trattarlo a mano.

Cuscini in lana

Per lavare i cuscini di lana, la vasca di lavaggio deve essere riempita di acqua calda. Una volta fatto, si può procedere ad aggiungere la quantità di detersivo desiderata.

A questo punto, assicurarsi che la lavatrice sia spenta. Inserite il cuscino e premete finché non assorbe completamente l’acqua.

A questo punto è possibile accendere la macchina e lavare delicatamente.

Cuscini da lancio e cuscini decorativi

I cuscini e i cuscini decorativi sono spesso utilizzati per aggiungere stile e bellezza a una zona giorno/lavoro.

Mentre i cuscini da lancio possono essere generalmente lavati in lavatrice, molti cuscini decorativi non possono essere sottoposti allo stesso processo di lavaggio a causa dei materiali di cui sono fatti.

Anche in questo caso, l’etichetta attaccata ai cuscini indicherà il modo migliore per mantenerli, se devono essere lavati in lavatrice o a mano.

Anche il tipo di tessuto utilizzato determina se deve essere pulito con acqua o meno. Se è di cotone o di lana, può essere pulito con acqua.

Tuttavia, se il tessuto rientra nella categoria della seta o del velluto, il lavaggio a mano sarà una soluzione più efficace.

Lavaggio

Se il cuscino è dotato di una fodera, è meglio lavarlo separatamente. Tuttavia, se non è dotato di fodera, è consigliabile lavarlo con acqua calda o tiepida per eliminare i germi.

  • Poiché i cuscini da lancio sono molto più piccoli di quelli normali, è necessario inserirne due o tre nella macchina.

Devono essere disposti uno accanto all’altro intorno agli agitatori per garantire un lavaggio corretto durante gli spostamenti.

  • Se utilizzate un caricatore frontale, applicate la regola del palmo della mano. Cioè, impilate i cuscini in modo da permettergli di muoversi.
  • Se i cuscini hanno una fodera non rimovibile, separare i cuscini colorati da quelli a tinta unita per evitare un risultato disordinato.
  • Il timer deve essere impostato a dieci-quindici minuti per poter verificare se i cuscini sono stati appiattiti o compressi inutilmente o se l’imbottitura è ancora intatta.
  • I cuscini devono essere risciacquati in due cicli, prima con acqua calda e poi con acqua fredda.

Asciugatura

  • Nell’asciugare i cuscini, evitare il calore eccessivo. L’ideale sarebbe asciugarli con un tamburo a calore medio-basso.
  • Un altro consiglio è quello di tirarlo fuori qualche minuto prima dell’impostazione del timer di asciugatura per ridurre il restringimento.

Ecco un breve riassunto di tutto ciò

  • Non date per scontato, seguite sempre le istruzioni di fabbricazione allegate nei minimi dettagli.
  • I cuscini devono essere lavati in coppia per mantenere il caricatore in equilibrio.
  • L’uso di acqua calda o tiepida è efficace per uccidere i germi.
  • La scelta e la quantità di detersivo devono essere in funzione del tipo di materiale utilizzato per la costruzione del cuscino.
  • Assicurarsi che i cuscini siano sciacquati accuratamente con acqua per rimuovere eventuali residui di sapone.
  • Il calore basso è sempre più rispettoso del tessuto rispetto all’applicazione di un calore eccessivo nel processo di asciugatura.

I cuscini devono essere lasciati asciugare completamente al sole prima di rimetterli al loro posto.

Infatti, se non si lascia che i cuscini si asciughino completamente, si rischiano problemi peggiori di quelli che si stanno combattendo.

Lascia un commento